La città dei ponti

La città dei ponti

l’impiego di infrastrutture e di modalità sempre più veloci per l’attraversamento del fiume  ed una  fruibilità limitata alle sole esigenze di singole categorie di cittadini, hanno occultato e rimosso dalla coscienza e dalla memoria collettiva le tradizionali metodologie di contatto e di  rapporto storico con il corso d’acqua.

Il progressivo allontanamento ha prodotto solo negatività. Bisognerà presto ritornare a colloquiare, di nuovo e nel nuovo, con l’ambiente fluviale.

Forme, identità e memorie di infrastrutture urbane: il legame fra le sponde attraverso una sequenza di ponti in legno, metallo e cemento armato: